iSANITY

La tecnologia su cui si basa iSanity deriva da un brevetto della NASA, adattato per migliorare la qualità della vita delle persone, e permette di sanificare l’aria e le superfici negli ambienti in cui si abita, si lavora o ci si muove.

La Tecnologia

La storia

Abbiamo chiamato ISTPCOTM questa tecnologia innovativa.
La sua storia ha origine nel mito dell’uomo che va sulla Luna: è il 1969 la data storica del primo sbarco sul nostro satellite. Da allora sono stati raccolti diversi materiali ma su tutti si poneva una domanda fondamentale per l’essere umano e gli astronauti direttamente coinvolti: i campioni raccolti potevano essere contaminati da virus e batteri alieni?
La risposta è venuta dalla ricerca: una tecnologia efficace in grado di evitare possibili contaminazioni dannose.

Ed è la stessa tecnologia che trovate ora disponibile in iSanity, grazie all’accordo siglato in esclusiva da ICA SYSTEM con l’azienda americana detentrice del brevetto NASA.
Molti hanno provato a emularla, proponendola al pubblico sotto diverse forme.
Ma solo una è l’unica efficace e certificata tecnologia che permette di sanificare aria e superfici in maniera costante e duratura: iSanity.

Pochi sanno che il segreto del processo fotocatalitico su cui si basa la tecnologia ISTPCOTM è la proporzione tra i due elementi della reazione: il biossido di Titanio e la luce UVC.
Se la percentuale è minore, il risultato è completamente inefficace.
Se la percentuale è maggiore, si produce ozono, che non è respirabile per l’uomo.
Quindi è importante saper scegliere e farsi guidare non solo dal costo ma dall’affidabilità
della tecnologia.

La tecnologia di iSanity è l’unica certificata.

La tecnologia SENZA FILTRI

Si tratta di una tecnologia che NON prevede l’utilizzo di filtri, perché agisce a livello di molecole catalitiche, in grado di sanificare l’aria. Funziona con un procedimento simile alla fotosintesi delle piante: si attiva infatti con la luce (UV) e l’umidità dell’aria, che a contatto con lo speciale rivestimento delle superfici favoriscono la reazione. Il processo viene chiamato però fotocatalisi (perché utilizza un catalizzatore, il biossido di Titanio). L’effetto germicida si ottiene proprio grazie al biossido di Titanio (TiO2): le molecole nocive vengono eliminate e nel procedimento si producono sostanze non tossiche (ossigeno e vapore acqueo).

Il Biossido di Titanio

È naturale, sicuro e innocuo per l’uomo.
Ha un’elevata efficienza fotocatalitica.
È atossico e biocida (battericida e virucida).

Il biossido di Titanio funziona come antibatterico e virucida a lunga durata perché non si degrada. La sua azione come battericida è 3 volte superiore a quella del cloro e 1.5 superiore a quella dell’ozono (l’utilizzo di quest’ultimo, tra l’altro, non può avvenire in presenza dell’uomo perché non respirabile).

La luce UVC

La lampada germicida con luce ultravioletta (UV) che emette una lunghezza d’onda di 254 nm è chiamata UVC e permette una disinfezione ottimale perché tale radiazione è in grado di distruggere i microrganismi modificando le informazioni contenute nel loro DNA e/o RNA.

La simbiosi tra il biossido di Titanio e la luce UVC permette quindi di sanificare aria e superfici in maniera costante e prolungata.

Come si attiva la reazione fotocatalitica

La luce UVC ad alta intensità attiva il biossido di Titanio del rivestimento, le cui molecole sono state alterate con Nichel, Rame, Argento, Oro, Rodio e ridotte da micro a nano per permettere una maggior superficie e velocità cinetica di reazione.
In tale ambiente, mantenuto umido da speciali gel idrofili, i legami molecolari vengono quindi spezzati dando origine a una reazione a catena di ossidazioni.
Le molecole “spezzate” cercano un nuovo equilibrio, fagocitando e distruggendo i microrganismi e gli agenti inquinanti organici a base di carbonio semplice che si trovano volatili nell’aria, e si fermano solo quando tale equilibrio viene soddisfatto, ovvero quando si trasformano in innocue molecole, quali ossigeno e idrogeno. Nel processo, gli elementi nocivi vengono eliminati, compresa la loro fase di decomposizione, e l’aria risulta così più pura e sanificata da virus e batteri.

L’ossidazione fotocatalitica è efficace?

Sì, sanifica l’aria, l’acqua e le superfici grazie alla sua forte capacità ossidativa. Si genera infatti un radicale idrossile (HO2) che ad oggi è considerato uno dei principali battericidi e virucidi nella fotocatalisi.

Perché scegliere iSanity
SANIFICAZIONE COSTANTE H24

Molti depuratori attualmente in commercio utilizzano l’ozono, ma tale metodo comporta che l’uomo non possa essere presente durante la sanificazione dei locali o dei tessuti, in quanto tale gas non è respirabile. Altri depuratori utilizzano come catalizzatori materiali diversi, come Ossido di Zinco o di Cerio, ma questi possono provocare una decomposizione incompleta dei composti organici volatili (COV) e portare anche alla formazione di formaldeide e acetaldeide, entrambe cancerogene. Solo con iSanity è possibile avere l’aria depurata costantemente, anche mentre si lavora o si entra in un locale o si sale su un mezzo pubblico.

OZONO iSANITY
Punto 1 Riduce gli inquinanti fino al 90% Punto 1 Riduce gli inquinanti fino al 99,999%
Punto 2 Non elimina totalmente le muffe e i batteri Punto 2 Elimina il 99,999% di muffe e batteri
Punto 3 Non riduce il consumo di energia Punto 3 Riduce fino al 90% il consumo di energia
Punto 4 Non riduce lo sporco sulle pareti Punto 4 Riduce lo sporco sulle pareti
Punto 5 Elimina i cattivi odori, ma non in presenza di esseri viventi Punto 5 Elimina i cattivi odori in presenza di esseri viventi
Punto 6 Attività sanificante scostante Punto 6 Attività sanificante costante
Punto 7 Molto pericoloso sull’organismo umano Punto 7 Effetti benefici sull’organismo umano
Punto 8 Induce resistenze batteriche Punto 8 Non induce resistenze batteriche
Punto 9 Le persone NON POSSONO SOGGIORNARE Punto 9 Le persone si ammalano per il 99% in meno
Punto 10 Ottimo come insetticida, topicida, ecc. Punto 10 non è un insetticida ma tiene lontano mosche e zanzare
OZONO
Punto 1 Riduce gli inquinanti fino al 90,0%
Punto 2 Non elimina totalmente le muffe e i batteri
Punto 3 Non riduce il consumo di energia
Punto 4 Non riduce lo sporco sulle pareti
Punto 5 Elimina i cattivi odori non in presenza di esseri viventi
Punto 6 Attività sanificante scostante
Punto 7 Molto pericoloso sull’organismo umano
Punto 8 Induce resistenze batteriche
Punto 9 Le persone NON POSSONO SOGGIORNARE
Punto 10 Ottimo come insetticida, topicida, ecc.
iSANITY
Punto 1 Riduce gli inquinanti fino al 99,999%
Punto 2 Elimina il 99,999% di muffe e batteri
Punto 3 Riduce fino al 90% il consumo di energia
Punto 4 Riduce sporco sulle pareti
Punto 5 Elimina i cattivi odori in presenza di esseri viventi
Punto 6 Attività sanificante costante
Punto 7 Effetti benefici sull’organismo umano
Punto 8 Non induce resistenze batteriche
Punto 9 Le persone si ammalano per il 99% in meno
Punto 10 non è un insetticida ma tiene lontano mosche e zanzare

 

Scopri le nostre
Sedi

Il partner ideale dei Professionisti del Pulito